Skip to main content

Proscenic M7 Pro Recensione con svuotamento automatico

Il robot aspirapolvere Proscenic M7 PRO è dotato di una stazione di ricarica con “svuotamento automatico”. Nella modalità di massima pulizia, il robot riesce a raggiungere una potenza di aspirazione di 2700Pa.

Durante il percorso di pulizia, il M7 Pro si affida a sensori laser, con i quali viene creata una mappa virtuale. Nell’app è quindi possibile impostare delle zone riservate che vengono escluse dal processo di pulizia. In questo modo, ad esempio, si può evitare che il Proscenic M7 PRO possa urtare contro vasi delicati o aspirare piccoli giocattoli. Il dispositivo è anche in grado di rilevare i tappeti e aumenta automaticamente la potenza di aspirazione per pulire a fondo l’area corrispondente. La pulizia può essere attivata tramite i pulsanti dell’apparecchio, con l’app o con comandi vocali via Amazon Alexa.
Il M7 PRO supporta tre metodi di pulizia:

  1. Una modalità di aspirazione
  2. Una modalità di aspirazione e lavaggio
  3. Modalità di lavaggio a Y, ritenuta particolarmente efficace per la pulizia di pavimenti lisci.

Una caratteristica distintiva è il raccoglitore della polvere intelligente, che di solito si trova solo su prodotti concorrenti molto più costosi. Anche se il raccoglitore deve essere ordinato opzionalmente per circa 100 euro, il prezzo totale è notevolmente inferiore a quello di prodotti concorrenti simili.

La scheda tecnica del Proscenic M7 Pro

Il primo approccio per avere una visione complessiva del robot è costituito dalle caratteristiche tecniche. Il Proscenic M7 Pro si basa su molti sensori, funzioni e impostazioni collaudate, che si sono già affermate nei modelli precedenti, come nel M6 Pro.

 

  • Peso: 5 kg
  • Tipo di batteria: Li-ion, 5200mAh
  • Alimentazione a batteria: 14.4V
  • Potenza di aspirazione: Max. 2700 Pa
  • Capacità contenitore polvere: 600ML
  • Tempo di pulizia: 150-200 min
  • App e controllo tramite Alexa
  • Svuotamento della polvere automatico
  • Tecnologia di navigazione laser LDS
  • Sistema di pulizia intelligente IPANS
  • Funzione di pulizia a Y
  • Serbatoio dell’acqua elettrico
  • Rilevamento automatico della moquette,
  • Adatto per tappeti e pavimenti lisci
  • Ricarica automatica, ricarica automatica e ripristino
  • Area di pulizia indicata: 120 m²
  • Programmazione a tempo e settimanale
  • Memorizzazione delle mappe
  • Sensori antiurto
  • Livello di rumorosità 72 db
  • Ottimizzato per peli di animali domestici
  • Telecomando
  • 12 mesi di garanzia
  • Filtro HEPA

Design e finitura

Proscenic M7 Pro Recensione

Proscenic M7 Pro con svuotamento automatico

Anche se non è un caso di aver già visto questo design da qualche parte quando aprii la confezione del Proscenic M7, bisogna dare alla Proscenic il merito di un design molto trendy. Personalmente, trovo che il nero presenti sui robot sia più gradevole rispetto al bianco, ma questo rende la superficie un po’ più incline alla polvere.
Se non si desidera controllare il robot tramite telecomando o app, è possibile utilizzare anche i due controlli nella parte superiore del robot. Tuttavia, il controllo è molto limitato: On/Off, Start e Stop su un pulsante, e sull’altro lo rimanda alla sua stazione di ricarica. Nella parte anteriore c’è un paraurti che serve a proteggere dal contatto con gli ostacoli. Il contenitore per la polvere da 600 ml è fissato sul retro. Nel contenitore della polvere è incorporato un meccanismo. Qui è stivato un attrezzo per la pulizia della spazzola.

Il Proscenic M7 PRO ha delle dimensioni di 38 x 33 x 29 centimetri e pesa poco meno di 5 kg.

Impostazione

L’impostazione del M7 Pro è piuttosto semplice. Innanzitutto, inserire la spina nella sua base di ricarica e posizionarla contro una barriera protettiva a parete: La Proscenic consiglia di avere una distanza di 1,2 m di spazio davanti e di ca. 50 cm su entrambi i lati, quindi impostare il dispositivo e accenderlo. Per collegarlo all’app e al vostro WI-Fi, dovete premere contemporaneamente i pulsanti Clean e Home sull’aspirapolvere fino a quando il messaggio vocale dice che è pronto per il collegamento. Da lì l’app prende il comando e vi guida attraverso le fasi di connettività con i messaggi vocali, confermando il successo di ognuno di essi.

Come riesce a fare le pulizie?

Il Proscenic M7 Pro utilizza un motore ad alta potenza in grado di erogare fino a 2700Pa di potenza di aspirazione. Le prestazioni di pulizia sono davvero buone grazie alle due spazzole laterali, all’elevatissima potenza di aspirazione e alla navigazione intelligente. Tuttavia, è piuttosto rumoroso quando il livello di aspirazione è al massimo, quindi è meglio quando non c’è nessuno in casa.

Il rullo e le ruote sono entrambi adatti per la movimentazione di diversi tipi di pavimenti. Infatti, il rullo stesso è in grado di gestire qualsiasi superficie, dalle mattonelle fino ai tappeti a pelo medio. Pavimenti irregolari e soglie non rappresentano un ostacolo. Le ruote possono adattarsi a un’altezza del fino a 2 cm. Questo è significativamente più alto della maggior parte delle soglie e delle transizioni. Di conseguenza, l’M7 Pro può muoversi in qualsiasi superficie.

È inoltre possibile scegliere tra tre diverse modalità di pulizia. Per impostazione predefinita, il Proscenic M7 Pro funziona come un semplice aspirapolvere. È l’ideale per l’uso quotidiano, per pulire la normale polvere domestica, lo sporco e i peli degli animali domestici. Se avete un disordine più impegnativo, come ad esempio una perdita, potete passare alla modalità di pulizia a umido. Basta assicurarsi di riempire il serbatoio dell’acqua prima, e sarete pronti a pulire i pasticci più ostinati.

Per una versatilità ancora maggiore, potete passare allo spazzolone e all’aspirapolvere contemporaneamente. Tenete presente, però, che non è una buona idea se il vostro aspirapolvere percorre un tappeto. È meglio lasciare lo spazzolone spento, a meno che non si tratti di coprire rigorosamente i pavimenti solidi.

Lavaggio con il Proscenic M7 Pro

L’aspirapolvere è dotato di un serbatoio d’acqua esterno e di un panno in velcro. Durante la pulizia, dove possiamo scegliere tra due modalità – S e Y, che determina il modo in cui il robot si muove nella stanza, l’aspirapolvere applica periodicamente acqua per inumidire lo straccio. Purtroppo la qualità della pulizia non è sufficiente. L’aspirapolvere inumidisce lo straccio in due punti con delle mini minispugne speciali. Pertanto, è consigliabile inumidire l’intero panno prima di iniziare la pulizia.

Nonostante tale procedura, purtroppo l’aspirapolvere inumidisce solo leggermente il pavimento e lascia un po’ di sporcizia più densa. E non stiamo parlando di sporcizia grossolana, ma di striature leggere o di sporcizia sul pavimento che sono un ostacolo troppo grande da gestire. E’ semplicemente progettato per la pulizia leggera e per mantenere uno stato di pulizia di carattere generico.

È inoltre sconsigliato l’uso di prodotti chimici, in quanto possono staccare le microspugne in prossimità degli applicatori dell’acqua.

Svuotamento automatico del contenitore della polvere

Se nell’app è stata attivata l’aspirazione automatica, il robot si dirige prima verso la stazione di aspirazione. Questo rumore ricorda il decollo di un jet, a dir poco, anche in termini di volume. Pertanto, si raccomanda di lasciarlo pilotare solo quando non c’è nessuno in casa. Tuttavia, il processo richiede solo circa 10 secondi, quindi è rapidamente terminato.

Proscenic, Raccoglitore della polvere M7 Pro, Capacità Massima 4300 ml, Nero, 1050 W
Raccoglitore della polvere per proscenic m7 pro; Roccoglie la polvere della contenitore del robot automaticamente
99,00 EUR

Ultimo aggiornamento 2021-06-18 / Link di affiliazione / Immagini da Amazon Product Advertising API

Mappatura e navigazione

Il Proscenic M7 PRO è dotato di un sistema di navigazione LDS.

Inoltre è dotato di laser con sensori anti-ostacoli e sensori anti-crash La tecnologia dei sensori laser consente un buon orientamento e garantisce un’ottima performance. Oltre al sensore di distanza, sono presenti in aggiunta altri 24 sensori. Ad esempio, il Proscenic M7 PRO non può cadere dalle scale e non deve lottare continuamente con i cavi. Grazie alla navigazione, il robot aspirapolvere percorre sistematicamente gli ambienti fino all’angolo più lontano.

Per facilitare il percorso del vostro piccolo assistente domestico, si consiglia di sistemare l’appartamento il più possibile prima della prima pulizia e di aprire tutte le porte.

Alla fine del primo giro di pulizia, troverete la mappa del vostro appartamento nell’app.
Il Proscenic M7 Pro mapperà automaticamente le stanze. Se non siete soddisfatti, potete modificarlo manualmente nell’app cliccando sul menu “Partizionamento automatico”.

Ora è possibile utilizzare la mappa salvata per personalizzare la vostra pulizia quotidiana del pavimento (ad es. disegnare zone di esclusione, impostare la funzione timer, ecc.)

Inoltre, a causa della navigazione laser, il robot non richiede buone condizioni di luminosità. Se necessario, potete far pulire il vostro appartamento anche di notte.

Autonomia

Anche in questo caso il modello è molto interessante, perché all’interno è presente una batteria con una capacità di 5200 mAh, che offre circa 1,5 ore in termini di autonomia.

App Proscenic M7 PRO

Attraverso l’app sono disponibili tutte le impostazioni per il proprio utilizzo. Non solo le modalità come la pulizia e l’aspirapolvere, bensì son incluse anche altre modalità. Ad esempio, è possibile utilizzare la cosiddetta modalità multimappa. In questo modo è possibile salvare più stanze e piani come mappe diverse. Questo rende il lavoro del Proscenic M7 PRO più facile e si possono anche impostare zone “no-go”.

Durante il processo di pulizia, il robot aspirapolvere non tiene conto di queste zone. È possibile anche impostare più zone. Questo permette di impostare la stanza in cui il robot deve svolgere il suo compito. Ciò significa in quali stanze il Proscenic M7 PRO deve pulire con una potenza maggiore e dove no, tutto in base al tipo di pavimento.

È possibile tramite l’app anche realizzare pareti virtuali. La mappa visiva è disponibile nell’app ProscenicHome. L’applicazione è compatibile con iOS e Android. È possibile recuperarli, modificarli e salvarli. Con l’app è possibile di controllare il dipsositivo da qualsiasi luogo.

Proscenic M7 Pro per peli di animali domestici

Se vivete con una persona con i capelli lunghi o anche con un animale domestico, allora sicuramente conoscete il problema:

Costantemente numerosi peli si ritrovano sparsi per tutto l’appartamento. Difficilmente si riesce a stare al passo con l’aspirapolvere. Il Proscenic M7 Pro affronta molto bene la situazione dei capelli. Infatti, grazie alle ottime capacità di aspirazione, i peli vengono aspirati in modo efficace e pulito. Ma non tutti i peli finiscono nel contenitore della polvere.

Soprattutto i capelli più lunghi possono essere avvolti intorno alla spazzola.
Questo è del tutto normale quando si tratta di un aspirapolvere robot. Le prestazioni di pulizia non ne risentono negativamente. Ad un certo punto, però, si dovrà liberare la spazzola dai peli incastrati.

A questo scopo, la spazzola per la pulizia del Proscenic M7 Pro può essere facilmente rimossa tramite un manico e tutti i peli sono facilmente rimovibili in modo rapido e senza lasciare residui.

Proscenic m7 pro vs roborock s5 max

In alcuni campi il Proscenic M7 PRO si distingue notevolmente dal Roborock S5 Max. Entriamo nel dettaglio e esaminiamo le differenze.

  1. Con una potenza di 50 watt, rispetto a quella del Roborock S5 Max con 58 watt, la potenza del Proscenic M7 PRO è inferiore.
  2. La durata della batteria del Proscenic M7 PRO risulta inferiore (ca. 2 ore) rispetto a quella del Roborock S5 Max con 2,5 ore.
  3. Avendo una capacità di 600 ml, il contenitore per la polvere del Proscenic M7 PRO è più grande rispetto al Roborock S5 Max con 460 ml. Ciò significa che il contenitore del M7 PRO deve essere svuotato meno spesso.
  4. Con 110 ml il serbatoio dell’acqua del Proscenic M7 PRO è più piccolo del serbatoio del Roborock S5 Max ( 290 ml)
  5. Si possono utilizzare entrambi i robot tramite il controllo vocale Alexa di Amazon. Tuttavia, rispetto al Roborock S5 Max, il Proscenic M7 PRO non dispone di un controllo vocale tramite Google Assistant.
  6. Il Roborock S5 max è notevolmente più caro del Proscenic M7 Pro. Il M7 pro costa circa 400 euro, il s5 max circa 600 euro.

Ultimo aggiornamento 2021-06-18 / Link di affiliazione / Immagini da Amazon Product Advertising API

Verdetto

Il Proscenic ottiene ottimi risultati per le sue prestazioni di aspirazione, la sua eccellente app e le ampie personalizzazioni. È un aspirapolvere economico, ma non meno efficace rispetto ad altri concorrenti in stile ibrido. Si può paragonare in maniera soddisfacente al S5 Max di Roborock per le sue caratteristiche ma non per il prezzo, e in questa prospettiva, la funzione di pulizia è un vantaggio. Anche la possibilità di raccogliere la polvere e la sporcizia in modo automatico dovrebbe probabilmente far parte della vostra decisione, perché anche con la spesa aggiuntiva di quell’accessorio, il costo totale sarebbe inferiore a quello di uno dei modelli di iRobot.

Inoltre è possibile controllare il robot con il suo telecomando, l’applicazione Proscenic Home o con comandi vocali tramite Amazon Alexa. L’app offre molti modi per personalizzare i processi di pulizia, tra cui la programmazione, l’impostazione dei confini virtuali e la pianificazione delle zone. Inoltre, tiene traccia delle statistiche di pulizia e dell’utilizzo della batteria e avvisa quando l’aspirapolvere si incastra.


399,00 €

iva inc.ultimo aggiornamento : 18. Giugno 2021 08:23

399,00 €

iva inc.ultimo aggiornamento : 18. Giugno 2021 08:23