Skip to main content

Robot aspirapolvere con mappatura

Robot aspirapolvere con mappatura e navigazione

aspirapolvere robot mappaturaI robot più economici aspirano da sinistra a destra, avanti e indietro, apparentemente con un sistema caotico e senza un piano preciso. Però è arrivata la svolta. Sempre più frequentemente molti produttori si affidano ad un metodo di navigazione molto più efficace nei loro nuovi modelli di fascia alta. Per un aspirapolvere robot si possono spendere meno di 200 euro, ma anche quasi 1000 euro per un aspirapolvere robot con mappatura.  La notevole differenza di prezzo tra i singoli modelli non è dovuta soltanto alla qualità delle prestazioni di pulizia. O almeno non maggiormente. Se mai, i robot con funzioni di mappatura e navigazione offrono il vantaggio di poter terminare il processo di pulizia più velocemente perché i loro sensori li aiutano ad orientarsi e, a differenza dei robot più economici, non attraversano la casa secondo lo schema caotico. Ma soprattutto, gli accessori con cui alcuni produttori equipaggiano i loro robot  hanno lo scopo di rendere i dispositivi più comodi da usare. È possibile programmare i robot in modo che iniziano ad aspirare in qualsiasi momento della giornata che desiderate. Poi non è necessario avviare il processo di pulizia manualmente. Ad eccezione del fatto che l’appartamento deve essere naturalmente sempre abbastanza ordinato da permettere al robot di aspirare.

Tracciamento e mappatura delle stanze

I robot come il Neato Botvac D7 Connected,  il Roomba 981 o l’Aspirapolvere Xiaomi Mi concludono i loro processi di pulizia più velocemente dei robot non-smart. Perchè mappando gli appartamenti con l’aiuto di telecamere o sistemi radar sono in grado di procedere sistematicamente. Questo è sicuramente un vantaggio per questi tipi di dispositivi. Di solito, tali carte non sono visibili all’utente. Il Roomba 981, invece, crea le cosiddette mappe di pulizia partendo dai dati cartografici, che il cliente può farsi visualizzare sul propio smartphone tramite l’applicazione.  Oltre alle funzioni Wi-Fi e all’app, è necessaria anche una telecamera integrata.  In questo mofo l’utente vede sulla mappa dove il Roomba ha effettuato la pulizia e dove ha incontrato delle difficoltà. Per quanto riguarda i robot un po ‘più cari, la maggior parte di essi costituiscono un ausilio, con il quale si possono addirittura escludere dalla pulizia alcune aree dell’abitazione ( pareti virtuale).

Robot aspirapolvere con mappatura offerte

Ultimo aggiornamento 2018-11-17 / Link di affiliazione / Immagini da Amazon Product Advertising API


Articoli simili